Lotta di negro e cani

Si rimane sospesi come fossimo tutti in attesa di dare e ricevere un giudizio.

Entrare in numero scandito all’ingresso, solo per gruppi ristretti in non più di 4 alla volta, ci si siede lungo il perimetro di un rettangolo che si affaccia sopra il buio scuro e spigoloso di una scena deserta. In fila indiana, uno accanto all’altro, aspettiamo che prenda inizio la lotta di Koltès.

  • Un negro con nome da regnante contro un cane che ulula invisibile.
  • Un cantiere che somiglia ad un ring.
  • E in alto noi.

In attesa di capire se quella presunzione di saper  districare il bene dal male solo per colore e nascita, è veramente possibile. O se invece, in qualità di testimoni privilegiati, abbiamo altre possibilità. Un punto di vista un po’ più alt(r)o rispetto allo scorrere di eventi dentro la notte africana carica di ombre sonore e pungenti.  Lacerano pelle svelando inadeguatezza, avidità e vergogna.

Un silenzio trafitto da schegge, luoghi comuni che vanno in pezzi. Illuminati da neon acidi e  fragore a scrosci. Raffiche di rumore e lampi e caos sentimentale per personaggi incerti dentro il loro buio, carichi di dettagli e umori.

Il nostro compito quassù, in cima alle impalcature che trasformano un ponteggio in platea, è quello di non farci distrarre. Né dai nostri pregiudizi né dai loro vizi vili. Sospesi non solo a metri dal palcoscenico ma soprattutto sui profili importanti e assoluti di due idee che non accettano repliche. La giustizia e la vendetta.

In questa Lotta, anche al pubblico è affidato un ruolo: Lo sguardo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...